Archive for Tecnologia

OECD 443 Toxicology: i parametri per le analisi

Un esperimento su cavie è generalmente denominato con il termine sperimentazione animale. L’intenzione principale è di scoprire i danni che arrecano certe sostanze all’uomo. Si effettuando degli esperimenti su cavie che possiedono una biosimilar toxicology. In ambito biomedico e cosmetico questa pratica è in particolar modo usata. Ci sono tanti tipi di prove. L’induzione di sostanze specifiche su una cavia analizzando i risultati ai farmaci e alle terapie è uno dei test più usati. Qualche volta sono somministrati dei virus per verificare il risultato. Un organismo fondamentale in questo settore è il FDA toxicology che si pone come un controllore ponendo delle regole da seguire per tutti i laboratori.

Gli Studi della GLP Toxicology in ambito della ricerca

L’uso di animali nell’ambito di esperimenti in laboratorio è da anni una pratica controversa. Lo sviluppo della ricerca scientifica, è dovuto in una buona parte delle sue scoperte al ruolo che la sperimentazione animale ha svolto in questi anni, ma anche ora continua a provocare un problema morale per alcuni. Per alcuni infatti l’avanzamento in campo scientifico non deve essere per forza centrato su queste pratiche, che sono considerate per alcuni come una violenza non necessaria e conveniente sugli animali. La ricerca biomedica ha da anni usato gli animali per sperimentare moderne teorie chirurgiche. Guardare l’evoluzione delle infezioni sulle cavie per studiare meglio i funzionamenti di attacco sul corpo umano e provare nuovi farmaci. Molti dentro alla comunità scientifica iniziano ad avere dei dubbi sulla concreta utilità di qualsiasi esperimento e sulla loro legittimità di sfruttamento degli esseri viventi, malgrado i molti perfezionamenti della medicina in campo medico. In alcuni casi però la sperimentazione animale è giudicata necessaria secondo alcuni scienziati di spessore in campo internazionale, ma rispettando sempre i paletti imposti dalla EMEA Toxicology mettendo sempre al primo posto il rispetto per gli animali.

Gene trading affiancato alla Rat Toxicology

Molti dei farmaci al momento sul mercato non sarebbero disponibili e non saremmo in grado di combattere molte malattie senza l’utilizzo della sperimentazione sulle cavie, in particolar modo la sperimentazione sui topi da laboratorio in altre parole la Rat Toxicology. Ogni premio nobel per la medicina ancora in vita, infatti, hanno affermato che la ricerca medica ha tratto innumerevoli privilegi dall’utilizzo di animali in laboratorio. La Rat Toxicology grazie alla tecnica del gene targeting permette di “creare” topi con mutazioni inserite nei loro geni ed è usata dai ricercatori in ogni parte del mondo. Il ricercatore può selezionare sia quale gene modificare sia come modificarlo. Questa tecnica sta prendendo valore anche sugli esperimenti sul cancro, su tantissime malattie e in ambito della medicina clinica.

Commenti

Anticontraffazione Tecnologica

Negli ultimi anni si è sviluppato un incremento sostanziale nel campo delle truffe, in quanto i marchi storici di brand famosi si sono visti far concorrenza da prodotti, almeno sulla carta, uguali ai propri ma con la differenza della non certificazione, e quindi non sottoposti a controlli, ed a un costo molto ridotto. E’ per questo che le agenzie di anticontraffazione hanno preso sempre più importanza per riuscire a fronteggiare questo problema, cercando di sviluppare metodi sempre più complessi per far si che la contraffazione risultasse impossibile o comunque difficile.

Anticontraffazione con tracciamento digitale

Il tracciamento digitale potrebbe essere una soluzione (parziale) per attenuare il fenomeno dei falsi in quanto permette sia al venditore di tracciare i prodotti spediti, sia all’acquirente di valutare l’autenticità del prodotto e permette all’anticontraffazione di rintracciare i prodotti “smarriti e/o rubati”. Questa nuova tecnologia denominata RFID potrebbe essere una svolta notevole nella lotta al crimine delle truffe ma ancora i rivenditori sono perplessi in quanto il tracciamento ha un costo; tuttavia le agenzie anticontraffazione non si scoraggiano e continuano a sostenere che l’unico modo per combattere ad armi pari la contraffazione sia questo.

Anticontraffazione in Italia e nel mondo: come lavora?

In Italia le aziende anticontraffazione svolgono un ruolo fondamentale nella lotta alle truffe proponendo ai brand metodi sempre più innovativi per proteggere e migliorare l’autenticità e la sicurezza dei prodotti. Una di queste è la Solos che lavora nel campo della moda, dei pezzi di ricambio e dei complementi d’arredo, posizionandosi ai vertici delle aziende di anticontraffazione.  Ma anche in ambito internazionale non siamo soli in quanto con l’emergere del cosiddetto mercato “grigio” asiatico, i controlli alle frontiere si sono intensificati e sono migliorati sempre di più negli anni riuscendo ad aiutare notevolmente le aziende anticontrffazione nella loro continua lotta alla “criminalità falsa”.

Comments off

Candy Crush Saga resiste ancora

Di giochi per telefoni ne vengono inventati molti ma pochi riescono a resistere a lungo nel tempo. Ruzzle, quel bellissimo applicativo che ci ha fatto compagnia nei primi mesi del 2013, si è dimostrato un fuoco di paglia il quale è continuato solo per un po’ di tempo fino a scomparire dopo qualche mese.

Tra la grande quantità di le applicazioni per cellulari però, una in particolare è stato in grado di durare molto nel tempo, ad essere gradita tanto e a perdurare ad attrarre un pubblico considerevole ancora a distanza di tanti mesi dalla sua comparsa.

Candy Crush Saga si mantiene da mesi e si prolunga spessissimo rendendo contenti un pubblico di giocatori incalliti in grado di impiegare ore con il telefonino nelle mani, per vincere gli schemi uno dopo l’altro, e distaccare gli amici nel percorso.

Perchè Candy Crush Saga ha avuto un grande riscontro?

Gioco dal nome un po’ impronunciabile, il suo successo è senza dubbio dovuto all’aspetto social che lo tiene legato a Facebook, grazie al quale si è allargato rapidamente. Candy Crush Saga infatti si tiene legato a Facebook stimolando sui bisogni di coloro che ci giocano e regalando delle agevolazioni nel momento in cui vengono fatte Trucchi Candy Crush delle azioni che sono collegate a i propri amici di facebook.

Chiedere vite ai propri contatti Facebook, inviarle, richiedere di togliere il blocco a un livello, mandare e ricevere mosse in aggiunta.. queste sono piccole leve di marketing abilmente usate da coloro che hanno creato il gioco, e che hanno consentito a Candy Crush Saga di diffondersi viralmente su internet.

Gioco che vai, trucchi che trovi e nei mesi, grazie anche alla grande quantità di persone che ci gioca, sono venuti fuori svariati trucchi Candy Crush che permettono di avere vite infinite o vincere livelli apparentemente non superabili. Come ogni gioco che si rispetti, anche Candy Crush Saga ha i suoi trucchi.

Quanto è lungo Candy Crush Saga

Uno dei punti di forza di questo gioco è senza dubbio la strada che si percorre giocandoci. Tantissime volte può sembrare di essere giunti alla fine del percorso ma ecco che proprio in quell’istante la casa produttrice rilascia un’aggiornamento che allunga di altri livelli. Ed è in quel momento che si reinizia a giocare per passare i nuovi livelli, sempre più difficili, più importanti, più intriganti… e nel momento in cui si riescono a distaccare tutti i propri amici di facebook la soddisfazione è veramente tanta.

Come ogni applicativo, anche questo può far nascere dipendenza: sono molti i siti web dove si dice della dipendenza da giochi per cellulari. Un caso di questo tipo ci fu con Ruzzle che, facendo leva sulla sfida diretta ai propri amici social, dava molta dipendenza a chi è più suscettibile.

Per fortuna tuttavia la maggior parte della gente utilizza il cellulare come oggetto di intrattenimento nei momenti di tempo libero e per questo non può essere altro che piacevole farsi una partita a Candy Crush Saga quando non abbiamo niente di meglio da fare.

Commenti

Trucchi candy crush saga

Candy Crush Saga è sicuramente l’applicazione di oggi che sta spopolando sia tra chi ha uno smartphone, sia tra chi utilizza i social network. Si tratta di un gioco semplice e se vogliamo anche vecchio dato che esiste da tanto tempo nella modalità classica: gli sviluppatori hanno pensato di riproporre in una veste più chiara e più “social” questa app in cui occorre incrociare le caramelle mentre si superano tutti i livelli.

Trucchi Candy Crush per superare i livelli impossibili

Alcuni livelli di Candy Crush Saga sono veramente non facili da superare e senza trucchi è parecchio complesso riuscire nell’impresa. Per fortuna in questo sito si trovano trucchi per tutti i livelli di Candy Crush in modo da permettere finalmente di superare i momenti più difficoltosi nel tortuoso percorso dell’applicazione.
Questo schema infatti è uno dei più difficili e più in basso potete vedere un video che mostra come invece, seguendo alcuni veloci consigli e utilizzando magari di alcuni trucchi, si può vincere facilmente.

I trucchi Candy Crush per completare il gioco

Velocemente guardando i video che sono su questo blog è possibile proseguire nel viaggio dell’applicazione sorpassando gli schemi in cui spesso si resta immobili. Basta vedere il video in basso per oltrepassare lo schema scoprendo a volte alcuni incroci di caramelle che non sono veri a propri trucchi ma semplicemente incroci pensati da coloro che hanno sviluppato il gioco e delle quali pochi sono a conoscenza. A volte oltrepassare un livello è banale per alcuni e molto difficile per altri: infatti è molto importante anche il fattore C perchè la disposizione delle caramelle è “casuale” e pertanto, se si ha fortuna non servono trucchi candy crush per superare questo livello, mentre in alcuni casi, non si ha quasi mai una disposizione delle caramelle vantaggiosa per la generazione di caramelle speciali che, se avvicinate tra loro, possono distruggere le altre caramelle rendendo la vittoria più banale di quanto si possa pensare.

Commenti